Attività

Laboratori Teatrali

LABORATORI DIDATTICI

Ha sempre visto negli audiovisivi dei mezzi che affascinano adulti e ragazzi, da utilizzare quindi nella scuola, come strumenti didattici, utili a suscitare l’interesse degli allievi. Si sa che se il lavoro scolastico viene proposto in modo coinvolgente, la partecipazione degli allievi viene automaticamente stimolata.

Ha dunque sperimentato l’uso dei giornali, prima guidando gli allievi alla lettura, poi producendo dei giornalini scolastici. Quindi ha partecipato ad un’esperienza di sperimentazione attinente all’introduzione del cinema fra le materie curriculari nella scuola media, insieme al GIMCM di Latina, con produzione da parte degli allievi  di un cortometraggio, che ha partecipato alla rassegna  biennale “Il cinema per ragazzi” di Pisa nel 1981 (consultare la pubblicazione “Biennale del cinema dei ragazzi”). Tale esperienza, pur essendosi rivelata positiva, ha comportato un impiego di risorse notevole, difficilmente riproducibile. Quindi è passata all’uso della drammatizzazione, con allestimento di numerose rappresentazioni di opere originali, scritte dagli stessi allievi sulla base di ricerche svolte.

Diversi spettacoli degli allievi hanno vinto dei premi, uno dei quali nel 1984 ha vinto il primo premio regionale del Lazio nel concorso “Ragazzi in gamba”, organizzato dalla città di Chiusi a livello nazionale, per l’educazione dei giovani alla creatività.

Fra i numerosi allestimenti dei laboratori teatrali, realizzati soprattutto nel tempo prolungato, uno è risultato più innovativo, perchè gli studenti hanno lavorato nella realizzazione di uno spettacolo originale a fianco di allievi di una quinta elementare e di giovani di una quarta magistrale, finalizzato all’integrazione fra giovani della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado. La relazione su tale laboratorio è stata pubblicata nel 1993 (consultare il saggio didattico – educativo “Un’esperienza di laboratorio teatrale”).

LABORATORIO TEATRALE ISUS

Il laboratorio teatrale dell’Istituto di Scienze Umane e Sociali ha messo in scena uno spettacolo nel 2014 dal titolo “Anonimi”, basato sulle ricerche compiute nel laboratorio storico.